HOME - Approfondimenti
 
 
13 Febbraio 2018

Riforma degli Ordini. Per FNOMCeO queste le sei questioni per cui servono i decreti attuativi


Dopo l'approvazione della Legge Lorenzin sulla riforma degli Ordini, e la volontà del Ministro di definire i decreti attuativi prima delle elezioni, la FNOMCeO ha voluto scrivere ai presidenti di Ordine e CAO per indicare i temi che saranno oggetto dei decreti attuativi ed i contenuti delle norme transitorie presenti nella legge.

Ricordando come la Legge Lorenzin, che entrerà in vigore giovedì 15 febbraio, prevede l'emanazione dei regolamenti attuativi (decreti del Ministro della salute) entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della legge, e che la Federazione sia chiamata ad esprimere un parere la FNOMCeO indica in sei i temi su cui dovranno intervenire i decreti:

1) Le norme relative all'elezione, con metodo democratico, degli organi, ivi comprese le commissioni di albo, il regime delle incompatibilità e, fermo restando quanto disposto dagli articoli 2, comma 8, secondo periodo, e 8, comma 6, secondo periodo, del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 13 settembre 1946, n. 233, come sostituiti dal comma 1 del presente articolo, il limite dei mandati degli organi degli Ordini e delle relative Federazioni nazionali.

2) I criteri e le modalità per l'applicazione di atti sostitutivi o per lo scioglimento degli Ordini.

3) La tenuta degli albi, le iscrizioni e le cancellazioni dagli albi stessi.

4) La riscossione ed erogazione dei contributi, la gestione amministrativa e contabile degli Ordini e delle Federazioni.

5) L'istituzione delle assemblee dei presidenti di albo con funzioni di indirizzo e coordinamento delle attività istituzionali a questi affidate.

6) Le sanzioni, opportunamente graduate, ed i procedimenti disciplinari, i ricorsi e la procedura dinanzi alla Commissione centrale per gli esercenti le professioni sanitarie".

FNOMCeO che ricorda, anche, che il Ministero della Salute, attraverso un decreto ad hoc, dovrà definire -entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della legge (metà aprile NdR)- "le procedure per la composizione dei seggi elettorali in modo tale da garantire la terzietà di chi ne fa parte, le procedure per l'indizione delle elezioni, per la presentazione delle liste e per lo svolgimento delle operazioni di voto e di scrutinio, nonché le modalità di conservazione delle schede, prevedendo la possibilità per gli Ordini di stabilire che le votazioni abbiano luogo con modalità telematiche".

Federazione che, però, ricorda come le norme transitorie della Legge Lorenzin prevedano che i componenti attualmente in carica dei vari Ordini ripaghino in carica fino alla fine del mandato. Quindi le nuove regole elettorale entreranno in vigore solo nel 2020 quando scadrà il mandato degli attuali presidenti di Ordine e CAO.

Nor. Mac.

Articoli correlati

“Sportelli del cittadino” sulla sicurezza delle cure, da attivarsi in tutte le Regioni, dove medici e avvocati insieme possano ricevere le segnalazioni dei pazienti su eventi non attesi e fornire...


Un tavolo di Confronto permanente tra la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e la Federazione nazionale degli ordini dei medici Chirurghi e degli Odontoiatri (FNOMCeO),...


Le più moderne tecniche e le tecnologie più innovative nelle diverse branche dell’odontoiatria clinica saranno al centro del 1° Convegno nazionale della Commissione Albo...


“È stato un incontro semplice e toccante. Il Presidente Mattarella ha dimostrato sensibilità e riguardo per il ruolo dei medici quale garanti della salute e della scienza, per l’autonomia...


La Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri ha celebrato questa mattina i quarant’anni del Servizio Sanitario Nazionale. Era infatti il 23 dicembre del 1978...


Altri Articoli

Sabato 19 gennaio presso l’Università dell’Aquila, il dott. Roberto Pistilli ha tenuto un seminario, per gli studenti del Corso di Laurea Magistrale in Odontoiatria e Protesi Dentaria,...


Le patologie associate alla malattia parodontale, l’inquadramento dei problemi, le tecniche per salvare il dente ed evitare il dolore, il ruolo dei trattamenti ortodontici pregressi nel peggiorare...


160 milioni di euro di ricavi e un margine operativo lordo di 35-36 milioni sono i numeri del bilancio di DentalPro del 2018 divulgati da Milano e Finanza.MF che indica in 40 milioni...


Entro giovedì 31 gennaio 2019 i soggetti esercenti prestazioni sanitarie (medici e dentisti inclusi) dovranno trasmettere al Sistema Tessera Sanitaria (STS) i dati delle fatture emesse...


"Tutti gli operatori sanitari quando vengono a conoscenza nei confronti del paziente che stanno curando di una sua positività al virus dell'Hiv sono tenuti a prestare la necessaria assistenza....


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
http://pills24.com.ua

читайте здесь

https://velotime.com.ua