HOME - Conservativa
 
 
18 Luglio 2016

Sistemi adesivi smalto-dentinali attualmente disponibili per l'odontiatra. Strategie adesive: i sistemi ''universal''

di Setafano Daniele


Il lavoro di S. Daniele "Sistemi adesivi smalto-dentinali attualmente disponibili per l'odontiatra" (Dental Cadmos 1/2016) fa il punto su un argomento di particolare interesse nella pratica clinica: l'efficacia dei diversi sistemi adesivi e la loro corretta applicazione.

L'introduzione dei sistemi adesivi universal suggerisce la formulazione di una nuova classificazione delle strategie adesive ai tessuti duri del dente, nonostante il fatto che sfruttino in maniera intercambiabile la strategia etch & rinse (E&R) e la tecnologia self-etch (SE), due approcci adesivi da tempo noti e inquadrati.

La strategia adesiva E&R prevede l'impiego dell'acido ortofosforico H3PO4 al 35%-37% per mordenzare i tessuti duri del dente (fig. 1).

Fig.1: strategia E&R che prevede l'applicazione di H3PO4 sui tessuti duri del dente prima dell'applicazione del sistema adesivo

Segue, dopo risciacquo e allontanamento dell'agente mordenzante, l'applicazione della soluzione adesiva.

Al suo interno è suddivisa, sulla base del numero di processi operativi necessari per portarla a compimento, in una strategia "E&R" a tre passaggi (mordenzatura + primer + bonding ) e una strategia "E&R" a due passaggi (mordenzatura + primer & bonding).

La strategia adesiva SE non prevede l'impiego dell'acido ortofosforico in quanto la soluzione adesiva stessa contiene dei monomeri acidi capaci di operare una demineralizzazione dei cristalli di idrossiapatite dello smalto e della dentina e quindi agire da mordenzante (fig.2).

Fig.2 :sistema adesivo a due passaggi: soluzioni SE primer&bonding

Questi sistemi adesivi si differenziano in base al loro potere mordenzante e si suddividono in SE a due passaggi oppure sistemi SE a un passaggio chiamati anche All-in-One.

La letteratura evidenzia come il miglior legame adesivo possibile sullo smalto prevede l'impiego di procedure E&R mentre sulla dentina procedure SE mild e ultramildcosì come nel caso di cavità dentina-smalto è consigliato l'impiego di un sistema adesivo SE preceduto da una mordenzatura selettiva dei margini di smalto con acido ortofosforico per 10-15 secondi.

Il consiglio di eseguire una pre- mordenzatura H3PO4 sui margini di smalto della cavità prima di applicare un adesivo SE mild e ultramild non è stato sempre recepito con la persistenza di errori operativi come la mordenzatura H3PO4 di tutta la cavità (dentina compresa) prima dell'applicazione della soluzione SE.

I sistemi adesivi a strategia universale, nel senso che possono essere usati sia sullo smalto sia sulla dentina con una modalità E&R oppure SE si propongono di ovviare a questi problemi operativi. L'introduzione sul mercato di questi sistemi universal impone la formulazione di una nuova classificazione delle strategie adesive che ne tenga conto.

E' vero che si tratta di sistemi adesivi che possono essere impiegati con una delle due strategie adesive conosciute ma gli universal lasciano piena libertà all'operatore se impiegarli in modalità E&R o SE e quindi hanno bisogno di una collocazione indipendente (fig.3).

Fig 3: proposta per una nuova classificazione dei sistemi adesivi



Sintesi del lavoro a cura di: Anna Maria Melica

A questo link il lavoro originale pubblicato su Dental Cadmos

Articoli correlati

Selezione di frese NeoDiamond®

Dental Trey distributore esclusivo


Il degrado dell'interfaccia dei restauri adesivi in composito è il risultato di più fattori combinati. Alla base vi è la contrazione da polimerizzazione tipica dei materiali compositi, che può...


I denti mancanti nella regione estetica anteriore rappresentano quasi sempre un'urgente necessità per il paziente di ricorrere ad interventi dentali dovendo ripristinare sia l'aspetto estetico...


L'efficacia di una procedura adesiva ai tessuti duri del dente non deve essere valutata in termini di forza di legame ( studi di micro-trazione in laboratorio ) ma piuttosto con riferimento alla...


Le prime generazioni di adesivi dentinali erano relativamente idrofobiche, e richiedevano substrati asciutti per l'incollaggio. Tuttavia, si è visto che l'essiccazione della dentina dopo la...


Altri Articoli

Il prof. Danilo Di Stefano ha all'attivo numerose collaborazioni in diversi atenei italiani.  Attualmente docente di Chirurgia Orale presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di...


Per l’Anno Accademico 2019-2019, la UOC di Odontoiatria universitaria dell'Università degli studi di Bari “Aldo Moro” organizza 3 short master che affrontano tematiche...


Il 13 e 14 Febbraio 2019, al Centro Studi Civita 2000, ente di formazione di Civita Castellana (VT) accreditato presso la Regione Lazio, hanno conseguito la certificazione alla nuova qualifica ASO -...


Da sx: dott.ssa Laura Commisso, dott.ssa Lucrezia Gonnelli, dott. Gianluca Campus, dott.ssa Ilaria Benedetti, prof. Roberto Di Lenarda

Si è svolta a Novara sabato 16 febbraio la cerimonia di consegna del Premio Listerine 2018, che giunto alla tredicesima edizione, ha premiato anche quest’anno le due migliori tesi di laurea...


A poco meno di due mesi dall’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica e stabilito a chi i dentisti, gli odontotecnici e gli igienisti dentali devono emetterla o non emetterla,...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
виагра 50 купить

www.pharmacy24.com.ua/vimaks/

pillsbank.org