HOME - Cronaca
 
 
05 Marzo 2018

Odontoiatria pubblica e proposta Lorenzin

Per ANDI Torino, proposta inaccettabile che mette a rischio 300 mila posti di lavoro e salute dei cittadini


A pochissimi giorni dalla scadenza del suo mandato, l’On. Lorenzin rilascia alcune dichiarazioni relativamente alle sue ipotetiche “soluzioni” volte a favorire le cure odontoiatriche in Italia: una riedizione di un progetto destinato a naufragare ancor prima della partenza, basato sulle convenzioni tra le Asl e gli studi odontoiatrici e sul dimezzamento delle tariffe professionali.

Una proposta che il presidente di ANDI Torino, Virginio Bobba (nella foto) definisce: “superficiale e priva di alcuna concertazione, trovandomi in pieno  disaccordo con le ipotesi formulate dalla Ministra, frutto evidentemente di una scarsa  conoscenza del settore.  Non è questo il modo né il percorso con i quali si possono risolvere i problemi legati alla sostenibilità della spesa odontoiatrica per i cittadini italiani”.

Una “soluzione”, così come proposta, che aprirebbe una crisi strutturale tale da mettere a rischio un intero settore che impiega oltre 300.000 addetti. Le tariffe indicate sono talmente al di sotto della media praticata negli studi professionali , da risultare inapplicabili. Buona parte dei costi sono infatti del tutto incomprimibili e difficilmente riducibili:  vale a dire quelli dedicati al rispetto delle normative inerenti la sicurezza sul lavoro, ma soprattutto quelli volti alla realizzazione e mantenimento di elevati standard igienico sanitari negli ambienti di lavoro, finalizzati alla prevenzione delle infezioni crociate e dei protocolli operativi atti a garantire sicurezza e buona qualità delle prestazioni.

La Lorenzin ha ricoperto per ben cinque anni l’incarico di Ministro della Salute. Se avesse voluto affrontare con serietà l'argomento "spesa odontoiatrica", ne avrebbe  avuta ogni possibilità. Parlarne oggi lo riduce a messaggio elettorale dell’ultima, ultimissima ora.

“In più di una occasione – ribadisce il presidente Bobba - la nostra Associazione ha sottolineato la necessità di un dibattito sulla sostenibilità della spesa odontoiatrica, identificando soluzioni percorribili, concertate e condivise  tra le Istituzioni e  le associazioni di categoria. Soluzioni in grado di agevolare il cittadino paziente senza mortificare la professione e l'intero settore, come nel caso di tali proposte estemporanee. Se il confronto è serio, noi siamo pronti a partecipare”. 

A cura di: Ufficio Stampa ANDI Torino

Articoli correlati

Per molti un modello da esportare. Il prof. Di Lenarda ci spiega come funziona


Nominati due rappresentanti dell’Associazione Nazionale Primari Ospedalieri (ANPO)


Nei momenti di incertezza, per cercare conforto, il popolo di Facebook si aggrappa al populismo in formato immagine con annesso slogan di denuncia. Tra le tante condivise da molti...


Le criticità del presidente CAO La Spezia Sandro Sanvenero sulla proposta Lorenzin


Visti i risultati elettorali e la “caccia” alle alleanze di chi ha vinto ma non ha i numeri per governare, l’On. Beatrice Lorenzin continua ad essere il Ministro della Salute. La sua proposta...


Altri Articoli

E’ tempo di iscriversi al Congresso Internazionale più ricco del 2019 e di sfruttare le quote agevolate valide fino a fine mese su congressaio.it Dal 13 al 15 giugno l’Associazione Italiana...


Il medico Alberto Oliveti (nella foto) è stato riconfermato all’unanimità presidente dell’Adepp, l’associazione degli enti di previdenza privati italiani.Oliveti che è alla guida...


Se il 71% dei laureati nelle professioni sanitarie, a un anno dal conseguimento del titolo, ha già un lavoro per la professione di igienista dentale tale tasso di occupazione sale all’89%. Un dato...


Solo la società odontoiatrica autorizzata può fare pubblicità, se a farla è il marchio di unnetwork è da rimuovere.Lo ha previsto il Comune di Sarzana intimando la “copertura” di cartelloni...


ll NAS di Parma, “dopo approfondite indagini” presso un studio in provincia di Piacenza, hanno dennuicato 4 persone ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di esercizio abusivo di una...


 
 
 
 
 
 

Speciale in Evidenza


28 Giugno 2018
Nuove acquisizioni in tema di placca batterica: come modificarla per renderla meno aggressiva

Il microbiota orale: i mezzi per diminuirne la patogenicità al fine di salvaguardare tessuti dentali e parodontali

 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
www.ka4alka.com.ua/poslekursovoe/anastrozol

Был найден мной классный блог , он рассказывает про Купить Виагра 100 мг www.pills24.com.ua
www.steroid.in.ua/products/turinover