HOME - Cronaca
 
 
18 Maggio 2018

Privacy, servono chiarimenti per gli studi medici ed odontoiatrici

CAO, valuteremo iniziative per sollecitare il Garante ad esprimersi


Manca una settimana dall’entrata in vigore del regolamento europeo sulla privacy ma molte sono le questioni ancora non chiare, soprattutto in tema di protezione dei dati sanitari. E non aiuta il fatto che il Governo non abbia ancora emanato il decreto di armonizzazione delle norme italiane con quelle europee. 

Molte le questioni sulle quali non è ancora chiaro come intervenire, stando a quanto illustrato dagli esperi riuniti da UNIDI ed AIO ieri, giovedì 17 maggio, in EXPODENTALMeeting per un seminario sul tema.  

“Lunedi mattina mi confronterò con il presidente FNOMCeO Filippo Anelli e valuteremo di intraprendere un’azione comune nei confronti del Garante della Concorrenza della Privacy al fine di ottenere quei chiarimenti necessari in tema di applicazione di quanto imposto dal nuovo regolamento per gli studi medici ed odontoiatrici, anche in termini di scadenze e sanzioni”, ha detto il presidente CAO Raffaele Iandolo (nella foto). 

Secondo quanto dichiarato, l’intenzione della CAO è non solo di chiedere chiarimenti ma anche di proporre al referente dell’Autority un vademecum specifico in modo da dare indicazioni chiare e poter semplificare l’applicazione soprattutto per gli studi medici ed odontoiatrici mono professionali, differenziando da quanto imposto per le grandi strutture sanitarie.

Articoli correlati

Il medico deve stare tranquillo in tema di privacy, il 2019 - anno di applicazione "a regime" del regolamento europeo "GDPR" - inizia sotto il segno di sindacati che stanno lavorando per metterlo in...


Tra le norme introdotte dalla Legge di Stabilità 2019, il comma 53 sostituisce l’articolo 10 bis del decreto-legge 23 ottobre 2018,  n. 119, convertito, con modificazioni, dalla...


Dal 19 settembre è entrato in vigore il decreto 10 agosto 2018 sulla privacy e con esso dovrebbero scattare anche controlli ed eventualmente sanzioni, anche se “identificare le sanzioni per gli...


Ecco cosa si rischia e cosa serve dimostrare


Altri Articoli

Emendamenti, proposte di legge, anni di denunce, richieste, comunicati e parole invocando la necessità di tutelare i pazienti dai presunti pericoli che “il capitale” porterebbe nelle bocce dei...


Il prof. Danilo Di Stefano ha all'attivo numerose collaborazioni in diversi atenei italiani.  Attualmente docente di Chirurgia Orale presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di...


Per l’Anno Accademico 2019-2019, la UOC di Odontoiatria universitaria dell'Università degli studi di Bari “Aldo Moro” organizza 3 short master che affrontano tematiche...


Il 13 e 14 Febbraio 2019, al Centro Studi Civita 2000, ente di formazione di Civita Castellana (VT) accreditato presso la Regione Lazio, hanno conseguito la certificazione alla nuova qualifica ASO -...


Da sx: dott.ssa Laura Commisso, dott.ssa Lucrezia Gonnelli, dott. Gianluca Campus, dott.ssa Ilaria Benedetti, prof. Roberto Di Lenarda

Si è svolta a Novara sabato 16 febbraio la cerimonia di consegna del Premio Listerine 2018, che giunto alla tredicesima edizione, ha premiato anche quest’anno le due migliori tesi di laurea...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
http://steroid-pharm.com

steroid-pharm.com/sust-300.html

способ применения вимакс