HOME - Cronaca
 
 
29 Maggio 2018

Federontotecnica si presenta al Ministero della Salute

Incontro anche per ribadire le competenze degli odontotecnici in tema di fabbricazione della protesi


Il presidente Nazionale di Federodontotecnica Vito Lombardi ha incontrato nei giorni scorsi al Ministero della Salute la Dirigente della Direzione Generale dei Dispositivi Medici e del Servizio Farmaceutico dott.ssa Marcella Marletta.

Secondo quanto riportato in un comunicato stampa l’incontro è servito per presentare la nuova associazione degli odontotecnici e “per evidenziare –si legge nella nota- il fatto che pur essendo una nuova compagine, la Federodontotecnica è nata non come antagonista alle altre Organizzazioni già in essere, quanto per il fatto che le nuove tecnologie ed il prossimo futuro (già iniziato), stanno determinando inequivocabilmente il ruolo e le specificità della Odontotecnica. Il ruolo e le mansioni, determineranno quindi quella che dovrà divenire una Professione Tecnica non sanitaria”. 

“Avendo però un unico mercato di riferimento quello odontoiatrico -continua la nota- ne consegue che la fabbricazione dei dispositivi protesici (DMSM), sono di competenza degli odontotecnici che operano nei propri laboratori”. 

Da qui motivano da Federodontotecnica la necessità di dialogo con la Direzione Ministeriale che esercita il controllo e ne determina le modalità. “Un incontro quindi di conoscenza e propedeutico ad un proseguimento dei rapporti”, vene chiarito nella nota indicando come la dott.ssa Marletta “si è dichiarata disponibile al proseguimento del dialogo iniziato”.  

“Siamo convinti che questa apertura istituzionale così come altre occasioni siano utili ed importanti per il nostro futuro operativo, ma dovremo lavorare non soltanto per ampliare il consenso, ma intensificare le possibilità per il raggiungimento dei nostri obiettivi. Il lavoro di Federodontotecnica dovrà essere il vero elemento di novità affinché si possa far risaltare l’attività odontotecnica nella reale veste professionale, la quale non è il frutto di posizioni di principio, ma esclusivamente rispondente al rispetto delle regole alle quali la tecnologia e il nuovo che avanza indirizzano in modo inequivocabile”.

Articoli correlati

La CAO, l’ANDI e l’AIO hanno incontrato, ieri 14 novembre al Ministero della Salute, la dott.ssa Marcella Marletta, Direttore generale della direzione per i dispositivi medici, per un incontro...


Il Gruppo di Lavoro ha incontrato il referente del Ministero della salute


Per AIO il regolamento necessita di interventi per meglio tutelare i pazienti. Guarda il video della Tavola rotonda


Alla vigilia dell’evento il presidente ANTLO ci anticipa temi e questioni da discutere


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
http://steroid-pharm.com

www.pills24.com.ua

www.farm-pump-ua.com