19 Marzo 2018

Corpo estraneo nel seno mascellare

Margherita Gobbo, Giulia Ottaviani, Katia Rupel, Matteo Biasotto

Quesito diagnostico

PRESENTAZIONE DEL CASO
A febbraio 2017 una paziente di sesso femminile è stata inviata presso l’ambulatorio di Medicina e patologia orale della Clinica odontoiatrica di Trieste per la valutazione di un corpo estraneo intensamente radiopaco presente nel seno mascellare destro. La paziente non aveva mai avuto alcun sintomo. Tuttavia, durante una prima visita eseguita presso la Clinica odontoiatrica di Trieste, alla quale si era presentata con un’ortopantomografia recente, l’odontoiatra aveva ritenuto opportuno riferirla all’ambulatorio di Medicina e patologia orale per un approfondimento, vista anche l’intensa reazione infiammatoria visibile radiograficamente.
La paziente, in buona salute, non assumeva alcun farmaco e riferiva solo di essere allergica al tramadolo.
L’arcata mascellare destra appariva parzialmente edentula, con assenza degli elementi da 1.4 a 1.8 e presenza di un impianto osteointegrato in sede edentula 1.4. Durante la prima visita in patologia orale è stata eseguita una radiografia endorale in sede 1.4, dalla quale non si è riscontrata alcuna lesione. Clinicamente, la zona edentula era rosea, priva di soluzioni di continuo o lesioni.
Vista la situazione clinica, l’età e la buona salute della paziente, si è deciso di intervenire con la rimozione chirurgica del corpo estraneo in anestesia locale.

Per continuare la lettura scaricare l'allegato.

doi:




 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
https://steroid.in.ua

もっと

Пептиды купить