HOME - Inchieste
 
 
26 Gennaio 2015

Albo degli odontoiatri, gli iscritti toccano quota 60 mila. Per la prima volta gli odontoiatri "puri" superano i doppi iscritti


In Italia c'è, quasi, un dentista ogni mille abitanti stando ai sessantamiladuecentotrenta iscritti all'Albo degli odontoiatri al 31 dicembre 2014, con buona pace dell'OMS che indica nel rapporto uno a 2.000 quello ideale.
Nel 2014 sono stati 1.262 i nuovi iscritti (811 gli uomini, 451 le donne) e tra questi molti degli otre 400 italiani che si sono visti riconoscere il diploma di laurea ottenuto all'estero. 366 le cancellazioni (296 i maschi e 70 le femmine). 896 unità è l'incremento di iscritti rispetto allo scorso anno.

Per la prima volta da quanto è stato istituito, i soli iscritti all'Albo degli odontoiatri superano i doppi iscritti (30.428 i primi, 29.802 i secondi) ma i laureati in medicina sono ancora la maggioranza.

Da dati forniti ad Odontoaitria33 dal Centro Elaborazione Dati della FNOMCeO abbiamo la conferma che la professione è ancora saldamente in mano ai dentisti con "esperienza", il 60,8% degli iscritti ha più di 50 anni, il 46,5% più di 55 anni.

Un quadro che cambia se si consideriamo i soli iscritti all'Albo degli odontoiatri.

In questo caso il 57,4% degli iscritti ha meno di 44 anni confermando come la pletora sia stata favorita più dalla "sanatoria" che ha consentito agli iscritti a medicina post 82 -84 di iscriversi all'Albo, che dall'attivazione della laurea specifica in odontoiatria.
Considerando sia l'Albo dei medici che quello degli odontoiatri gli iscritti alla FONMCeO sono quasi 418 mila (417.968) di cui 7.069 sono stati i nuovi iscritti medici.

Articoli correlati

Correva l’anno 1740 e a Parigi si respirava illuminismo quando la ventisettenne Marie Françoise Calais, dopo un’ostinata battaglia legale, si vide riconosciuto il diritto di esercitare la libera...


L’esperienza di Sandra Frojo, una delle sole 5 presidenti CAO donna


Da sempre la pletora odontoiatrica è ai primi posti tra i “mali dell’odontoiatria”. Confesso che il termine pletora (termine che come sapete bene indicava una patologia...


Per gli odontoiatri italiani si avvicina la quota 60 mila iscritti all'Albo. Secondo i dati forniti dal Centro elaborazione dati della FNOMCeO sono infatti 59.324 gli iscritti al 31 dicembre 2013,...


Altri Articoli

Competenza, tecnica, empatia sono alla base della professione. Ma anche la comunicazione rappresenta oggi uno dei percorsi obbligati con i quali il dentista deve confrontarsi....

di Carla De Meo


L’obbiettivo è quello di venire incontro alle esigenze quotidiane dei clinici e per farlo SIdP ha sviluppato una App, Powerapp SIdP, che consente ad ogni clinico che stia eseguendo una visita...


L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio successivo alla data di iscrizione all’Ordine. Da tale data il professionista sanitario deve maturare i crediti previsti per i residui...


Riuscire a rendere complicato un regime che è nato per essere semplice e di immediata applicazione non è certo impresa da tutti. Ciononostante il Legislatore ce l’ha fatta, tant’è che si sono...


Root Cause è il titolo del film inchiesta che vorrebbe dimostrare che i trattamenti endodontici possono essere causa di cancro, malattie al cuore e varie patologie croniche, ed il suggerimento...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
https://buysteroids.in.ua

buysteroids.in.ua/tabletirovannyie-anabolicheskie-steroidyi/turinabol/turinover-10.html

www.danabol-in.com/tabletki/methandienon/kupit-danabol