HOME - Pedodonzia
 
 
28 Ottobre 2015

Il fumo danneggia anche i denti dei bambini. Il rischio di carie più frequente se il genitore è un fumatore

di Davis Cussotto


l fumo passivo aumenta il rischio di carie nei bambini.
A suggerire il legame uno studio giapponese, pubblicato sul del British Medical Journal.
Dalla ricerca è emerso che l'esposizione al fumo di bimbi di quattro mesi di età raddoppia il rischio di sviluppare carie nei denti da latte.

Il dr. Koji Kawakami ricercatore dell' Università di Kioto con la sua equipe ha preso in esame 75.000 bambini nati tra il 2004 e il 2010 con almeno un genitore fumatore che ha compilato un questionario per valutare l'esposizione al fumo passivo dalla gravidanza ai tre anni del bambino.

I bambini sono stati sottoposti a controlli sanitari a 4, 9, 18 e 36 mesi, 13 mila i casi di carie rilevati.

Da dati emersi i ricercatori hanno evidenziato che l'esposizione al fumo di tabacco raddoppia la possibilità di sviluppare carie rispetto ai gruppi di controllo.
Nonostante i dati non possano definire un chiaro rapporto causa-effetto, puntano il dito su un ennesimo potenziale pericolo associato al fumo passivo che sappiamo favorire lo sviluppo di affezioni cardiache e broncopolmonari nel bambino.

Secondo Rosie Roldan responsabile del Nicklaus Children's Hospital di Miami, il fumo passivo induce delle variazioni biochimiche nella composizione del liquido salivare che ne riducono l'effetto protettivo sullo smalto del dente .

Se i dati venissero confermati da studi mirati, potrebbero essere ampliate le attuali norme basilari per la prevenzione della carie, come per esempio la restrizione del consumo di zuccheri e la supplementazione con fluoro.

A cura di: Davis Cussotto, odontoiatria libero professionista Twitter @DavisCussotto

Articoli correlati

Denunciato in Abruzzo abusivo sia odontoiatrico che odontotecnico


La Guardia di Finanza ha denunciato a Nizza Monferrato (provincia di Asti) un diplomato odontotecnico, con trascorsi da imprenditore della ristorazione, per esercizio abusivo della professione di...


Probabilmente il corpo umano, macchina perfetta, non è proprio studiata al meglio per sopportare il carico di movimenti ripetitivi, che in un odontoiatra professionista si protraggono per...


Super Poteri , l'innovativo progetto della startup italiana Brave Potions, inizia la sua raccolta di fondi sul portale di equity crowdfunding Mamacrowd , che permette alle aziende innovative italiane...


Altri Articoli

Poco più della metà della popolazione europea (55%) ha dichiarato che nel 2017 le spese mediche sostenute non sono state un peso dal punto di vista economico. I dati arrivano dalla ricerca annuale...


Da sx: Chiarello; Biancucci; Pallotta; Di Michele

Il SUSO, lo storico sindacato degli ortodontisti in occasione del convegno sull’approccio disciplinare sull’OSAS svoltosi lo scorso fine settimana ad Ascoli Piceno, ha rinnovato il proprio gruppo...


Un diplomato odontotecnico di 57 anni è stato denunciato dal Nas di Milano per esercizio abusivo della professione odontoiatrica. Secondo quanto riporta la stampa locale la denuncia sarebbe...


Non è consentito pubblicizzare la visita gratuita, se non in situazioni particolari. E’ questo quanto deciso dalla Commissione Centrale Esercenti delle Professioni Sanitarie in merito al ricorso...


Dall'1 gennaio 2019 sono entrate in vigore le nuove norme in materia di pubblicità dei servizi sanitari contenute ai commi 525 e 536 dell’art. 1 della Legge 30 dicembre 2018 n. 145 (Legge di...


 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Corsi ECM

 
 

Libri

 
 
 
 

I più letti

 
 

Corsi, Convegni, Eventi

 
 
 
 
 
 
 
 
www.medicaments-24.net

buy steroids Canada

Купить Левитра 10 мг